Uncategorized

Tutti Per Asia…..Asia per tutti

Tutti Per Asia…..Asia per tutti
Magnifica, la scelta delle spiagge naturistiche sul litorale romano, certo il mare lascia parecchio a desiderare ma gli sguardi e gli atteggiamenti sfrontati di viandanti guardoni coppie e singoli la rendono un vero inferno di lussuria.
Molti gli sguardi che mi incrociano molta l’eccitazione ….
Il giorno sulla spiaggia e un continuo susseguirsi di coppie che scopano con l’immancabile alone di singoli che intorno si masturbano e qualche volta possono partecipare…rare le volte !!!
tra le dune un continuo viavai di gay che cercano momenti di autentico relax e godimento, ci sono stata e ne faro un racconto.
La sera, femmina piu che mai totale… tutte le sere, passeggiavo per i viali, mi recavo ai vai bar, e, oltre i molti strusciamenti, innumerevoli le proposte di vari torelli …in tutte le lingue, francese inglese tedesco , olandese ed immancabilmente italiani.
Una sera, attendendo di entrare in discoteca, mi feci un paio di bicchieri, in un bar misto, tra coppiette e maschi che cercavano di svuotarsi, ottimi compagni di bar, trav simpaticissime, accettai di bere in compagnia, con alcuni ragazzi che festeggiavano il fine della vacanza, in abbigliamento eccezionale….
Sta di fatto che insieme ai miei drink, anche altri potenti liquori mi scivolarono in gola..risultato ero un bò brilla.. decisi di smaltire facendo due passi in riva al mare sul marciapiede che unisce il complesso del villaggio al mare.
Qualche decina di metri e una panchina, meno male, mi fermo in piedi sui tacchi e mi rilasso aspirando il dolce vento che viene dal mare.
Respiro profondamente, sento la brezza passare sulle gambe e sulla scollatura nella schiena, il vestitino lascia poco di coperto, qualche istante di silenzio rotto dal rumore delle onde, e dal marciapiede che ho percorso sbucano due ragazzi che erano con me al bar, anche loro son un pò alticci..
Si siedono vicino a me, e ridiamo del nostro stato.. sono due bei maschi giovani, si vede che sono arrapati, mi scoscio cosi che possano guardare, il più intraprendente mi appoggia una mano sulle cosce, sorrido e ricambio, la mia mano va subito alla patta che si gonfia in un momento.
Le mani scivolano dappertutto, anche l’amico comincia a frugarmi, mi chino e comincio a slacciare i pantaloni del maschietto che aiutandomi fa scivolare fuori un bel cazzo già in tiro, anche l’amico fa altrettanto, mi ritrovo a 90 gradi a ciucciarli entrambi, sono due bei cazzi, che anno il sapore del pulito.
mmmhh lecco avidamente giocattoli tanto duri, mi sporgo e ingoio a turno le loro cappelle,, li sento che godono, intanto intorno a noi si sono fermate alcune persone, le mie azioni hanno degli spettatori interessati, molti si eccitano e come prevedibile si avvicinano e con il cazzo in mano si propongono, alla mia bocca, azz, non ci avevo pensato al gruppo…!!
In un attimo ci sono intorno a me una ventina di maschietti , eccitati , direi più infoiati che mai, intanto il giovincello più intraprendente mi si sfila dalla bocca e scoprendo il mio culetto scostando il perizoma , mi lecca un po’ il buchetto, mi scappa un gemito, sembra una parola d’ordine, tutti cominciano a toccarmi a sculacciarmi, mi frugano il cazzo, me lo tirano, gemo grido, ma le mie grida vengono tappate dai cazzi che cominciano a entrare e uscire dalla mia bocca, vengo trascinata sul prato laterale, poco distante dalla luce, vengo schiacciata, sulle ginocchia, cominciano a incularmi, il primo con calma, mi entra dentro e dopo essersi assestato nel mio culetto, comincia a sbattermi lo sento bene nonostante sia impegnata a ciucciare i cazzi di non so chi, so che mi premono sulle labbra e mi si fanno segare con le mani tre alla volta, alcuni dopo essere entrati e ciucciati un pochino mi sborrano in gola, altri resistono un pò, e so perche, attendono di esplodermi in culo.
Vengo montata, per alcuni istanti, poi i colpi sono veloci frenetici, gli ultimi colpi in fondo, lasciano partire la sborra bollente che mi riempie la pancia,, si sfila lo sento che si struscia appena sul buchetto, si sposta subito sostituito da l’altro ragazzo, che non ha pazienza, con un colpo mi e dentro, grido, e la cosa lo eccita ancor di più, comincia a vibrare dei colpi violenti, incessanti , lo sento sbattere in fondo,le sue palle sbattono sulle mie, i colpi violenti mi squassano, mi sfondano, lo sento vibrare eccitatissimo, il cazzo duro si tende ancora di più lo sfila dal culo e mi sborra sul buchetto appena aperto la sborra cola dappertutto.
Si alza e non e ancora in piedi che un altro lo sostituisce, questo non si inginocchia neppure, mi incula , da sopra il cazzo e durissimo, non si cura di nulla, entra e mi sbatte qualche colpo e la sborra e sulla mia schiena, intanto continuo a ingoiare cazzi a menarli a sentire le sborrate sul mio collo sulla faccia, poi qualcuno mi pulisce il viso e continuo a succhiare ce chi mi tiene la testa e mi sborra in gola, intanto dietro nel culo l’andirivieni si e fatto frenetico 4,5 maschi si sono dati il cambio qualche colpo a testa si danno la mano , mi sculacciano,sono stufi delle mie chiappe alla pecorina, vengo sollevata e uno si sdraia sotto e mi fa sedere sopra al suo cazzo comincio ad aver il culo che mi brucia cerco di sfilarmi, ma mi tengono stretta, il maschio sotto di me non resiste e sborra sulle mie chiappe sul buco, mi alzo ma mi spingono a terra, mi alzano le gambe, e un maschio entra dentro il mio culetto, che comincia a farmi male, oramai mi anno scopato in 8, l’9 e sopra di me e mi sbatte regolarmente sento il suo cazzo duro, che mi frulla in pancia, la sborra non tarda, si prende il piacere di sborrarmi sul cazzo, lunghi fiotti di crema calda mi impiastricciano sotto, ho la sborra dappertutto, cola , lascia strisce appiccicose, sul collo ne ho dappertutto la schiena, inondata.
Ci sono ancora dei maschi intorno a me che non mi mollano, sono sdraiata a gambe larghe, e in un secondo c’è un cazzo che mi penetra mi slabra mi tappa il culo le gambe schiacciate sulle spalle lasciano spazio a poderosi colpi di reni, gode il porco, mugola del mio corpo, mi sconquassa, e mi sborra addosso, gli schizzi mi impiastricciano il vestitino che arrotolato mi copre a malapena il torso .
Vorrei gridare chiedere supplicare di fermarsi ma la bocca e piena di un cazzo che mi obbliga e ingoiare a ciucciare , ma quanto e grosso!!,
Che fa.. non sborra lo ciuccio ingordamente sperando nella sua cremina calda ma nulla, nulla , si sfila finalmente, respiro, poco,sono affannatissima, lui mi tiene le gambe si mette sopra di me e mi chiava, ora lo sento bene il cazzo il culo mi brucia il cazzo naviga fra gli umori e le sborrate.
Il culo e largo aperto spanato non oppone resistenza, da usare, da sbattere, e pesante mi soffoca mi tiene inchiodata al suolo, grugnisce, sento il suo respiro affannato, gode il maiale mi affonda dentro, quanto e duro e lungo mi sbatte in fondo me ne rendo conto.
Grugnisce ancora mi tiene e mi si gira tenendomi sono sopra di lui, lo cavalco, ma un attimo, mi tira giù, tenendomi per il collo, sono spaccata, a cavalcioni di un cazzo lungo e duro, sento la sua mano che mi allarga le chiappe, il mio buco e largo, lo sento infilare un dito, grido poco e oramai sono completamente inebetita lascio fare mi lascio sbattere, violentare usare, non so se godo, ho il languore e le farfalle nella pancia, la paura o l’alcol mi fa perdere ogni ragione.
Sento le dita dietro che mi allargano ancora, un attimo e un secondo cazzo si fa strada, spinge, spinge non vuol sapere, vuole entrare, mi allargo ancora un po’ e un attimo, il secondo cazzo entra nel mio culo spanato largo usato.
I due maschi godono come pazzi continuano a sbattermi,mi cavalcano con piacere e il secondo sborra, sborra sulla mia schiena la crema calda scorre a rivoli, e anche il primo ha un sussulto e si lascia andare ne approfitto per farlo uscire da dentro e la sua crema mi inonda le chiappe il mio solco e un mare di sborra.
I suoi grugniti, sono un sospiro profondo, e mi scrolla di dosso sono supina sull’erba, non riesco a muovermi intorno a me ci sono ancora delle persone, ma sembra che ne abbiano avuto abbastanza.
Ancora due decidono di farsi ciucciare, i cazzi duri mi sono in gola, un lo sego e mi sborra in mano,l’altro decide di godermi in gola tenendomi la nuca….
Mi rimetto a 4 gambe per alzarmi, ma due mani mi afferrano i fianchi e sento un cazzo scivolarmi dentro sbattendomi ferocemente sento le chiappe schiaffeggiate, e l’ennesimo cazzo non ce la faccio più grido, questo mi prende il cazzo e me lo sega velocemente, un attimo e sborro lunghi schizzi, al mio sussulto anche questo mi riempie la pancia, si sfila , crollo a terra stremata.
Ho il culo in fiamme, la sborra dappertutto, respiro piano, la parrucca e un disastro il vestitino e stracciato macchiato, le mutandine scomparse, calze distrutte, chiudo un pò le gambe, qualcuno mi guarda e mi tasta le chiappe, poi mi allarga le gambe, e mi entra dentro, sento il cazzo che sciacqua, entra e esce senza fretta, mi gode tenendosi con le braccia sollevato dal mio corpo, i colpi ora sono violenti si sfila dal mio culo e mi si piazza davanti sborrandomi in faccia, non contento spinge dentro la bocca il cazzo fradicio.
Sono esausta, non riesco a succhiare ma lui tenendomi per la nuca mi entra in gola.. due colpetti ancora.. e poi felice si sfila…gli astanti soddisfatti se ne vanno, resto sola, il branco e passato mi ha travolto distrutto, sono un disastro mi ricompongo un po’, il culo e letteralmente in fiamme,sborra dappertutto…che male.. bè non posso lamentarmi me la sono cercata…però che mucchio di cazzi…., attraverso il marciapiede, e vado sulla spiaggia, tolgo il vestitino e le scarpe entro in acqua nuda e mi lavo, con un mare che, cupo, capisce e lenisce.

Bir cevap yazın

E-posta hesabınız yayımlanmayacak. Gerekli alanlar * ile işaretlenmişlerdir

antep escort izmir escort tuzla escort film izle ankara escort esenyurt escort avcılar escort